Il guardiano


A fine gennaio esce per Iperborea Il Guardiano (traduzione di Claudia Cozzi) di Peter Terrin, classe ’68, tra i più importanti scrittori di lingua olandese, una voce affermata nel panorama della letteratura belga contemporanea. Il suo romanzo, che pare ispirarsi a Il deserto dei tartari di Dino Buzzati, racconta la discesa agli inferi di due uomini in un mondo assurdo e spersonalizzato, e si pone come riflessione sulla paranoia e la violenza del presente.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti