La presa di Singapore


Un ironico romanzo sulla caduta dell’impero coloniale britannico, che presto diventerà una serie tv. La presa di Singapore(Neri Pozza, traduzione di Francesca Cosi e Alessandra Repossi), firmato da J. G. Farrell, racconta l’inizio della Seconda guerra mondiale e l’invasione e occupazione giapponese di Singapore. L’azione ruota attorno a una famiglia britannica che controlla una delle maggiori compagnie commerciali del paese. Un romanzo sullo snobismo dell’élite britannica nei confronti di persone di origine cinese, indiana, malese, e americana. Se pensate di leggerlo facendovi una risata levatevelo dalla testa, lo consiglio vivamente a chi di umiltà ne ha da vendere, ho visto in prima persona gente sfruttare altre persone, e siamo nel 2021, forse all'interno di queste pagine potreste riacquistare un briciolo di umanità...

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti