GILGAMES NEL GIARDINO DEGLI DEI di MAZZOLA SALVATORE


Cosa rappresenta realmente il mito di Gilgames, il semidio che attraversò "vasti mari" alla ricerca della "vita eterna"? Chi erano gli dèi Anunnaki, i "padri" che dal "profondo" giunsero sulla Terra? Chi, o cosa, sono i "cherubini", gli esseri alati che si innalzano rombanti dalle pagine bibliche del Vecchio Testamento? Chi era Ziusudra, l'eroe che salvò l'umanità dal Diluvio? Come spiegare la somiglianza strutturale che accomuna l'antica acropoli libanese di Baalbek con il Kennedy Space Centre? Come spiegare le coincidenze figurative tra "La crocifissione", dipinta nel monastero di Visoki Decani, e l'immagine maya, scolpita sulla lastra tombale del re Pakal, meglio conosciuta come "L'astronauta di Palenque"? Le ipotesi che l'autore offre in questo libro iniziano a ricomporre un messaggio che ha attraversato i millenni per giungere fino a noi. Un intricato sistema esotérico, custode di una conoscenza cosmica e sacrale. Un antico mistero che oggi sta cercando di comunicare preziose informazioni per il futuro dell'umanità.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti